Skip to content

In ricordo di Khaled-al-Asaad / Creta

Il repertorio di motivi geometrici riconoscibile in questa terracotta dipinta è tipico dell’arte cretese del II millennio a.C. In particolare le due spirali dentate, costituite da un’unica linea curva che si svolge dall’esterno verso l’interno e viceversa, rispondono alla tipologia detta “di Fermat”, dal nome di colui che, 3000 anni più tardi, ne studiò e definì la configurazione, il matematico francese Pierre de Fermat (1601-1665).

_______________________

Sopra: vassoio in terracotta con decorazione policroma, da Festo (Creta), 1800-1700 a.C., Herakleion, Museo Archeologico. Sotto: schema grafico della spirale di Fermat.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *