Skip to content

Tag: Khaled al-Asaad

In ricordo di Khaled al-Asaad / Atene

Col progredire delle conoscenze archeologiche e lo svilupparsi di tecnologie editoriali sempre più efficaci, il convincimento neoclassico, e di Johann Joachim Winckelmann in particolare, che la scultura e l’architettura greca fossero prive di colore, andò rapidamente sgretolandosi. Tra i primi studiosi ad abbracciare l’idea di una decorazione plastica greca, fortemente…

Lascia un Commento

In ricordo di Khaled al-Asaad / Isole Marshall

Questo oggetto costituito di fibre vegetali e conchiglie è una mappa per la navigazione nell’oceano Pacifico, fabbricata e utilizzata in questa forma già in tempi antichissimi, ed attestata tra i navigatori micronesiani fino all’inizio del ‘900. I tratti incrociati rappresentano movimenti ondosi e correnti; le conchiglie rappresentano le isole. ______________________…

Lascia un Commento

In ricordo di Khaled-al-Asaad / Creta

Il repertorio di motivi geometrici riconoscibile in questa terracotta dipinta è tipico dell’arte cretese del II millennio a.C. In particolare le due spirali dentate, costituite da un’unica linea curva che si svolge dall’esterno verso l’interno e viceversa, rispondono alla tipologia detta “di Fermat”, dal nome di colui che, 3000 anni…

Lascia un Commento

In ricordo di Khaled al-Asaad (1932-2015)

Non è facile imbattersi in figure esemplari, eroiche nel senso profondo del termine, ed è comunque raro che si venga a sapere di loro e del loro operato. Una di queste figure è senza dubbio l’illustre archeologo siriano Khaled al-Asaad, direttore dal 1963 al 2003 dei servizi archeologici dell’antica città…

Lascia un Commento