Skip to content

Fare Decorazione Posts

Chiavi e sigilli / Marco Lazzarato

L’artista e studioso scozzese George Bain (1881-1968) dedicò la propria vita al titanico impegno di decodificare le strutture compositive dell’arte celtica. Al frutto più importante del suo lavoro, il libro Celtic Art. The Methods of Construction (1951), avevamo già dedicato alcune riflessioni [1]. In quell’occasione avevamo messo in discussione la…

Lascia un Commento

Gillo Dorfles e l’ornamento / Enrico Maria Davoli

La scomparsa, il 2 marzo scorso, di Gillo Dorfles, sollecita anche da parte nostra un omaggio al grande critico e studioso di estetica nato a Trieste nel lontano 1910. La varietà di interessi di cui egli ha dato prova, infatti, è stata tale che non vi è settore della ricerca…

Lascia un Commento

Libri / Karl Kolbitz, Ingressi di Milano

Questo libro risponde perfettamente a ciò che ci si aspetta dalla sua casa editrice, la tedesca Taschen, con sede a Colonia e punti vendita in varie città del mondo. Esso è infatti caratterizzato, come sempre, da una veste tipografica accurata, ottime fotografie, testi brevi ed esplicativi, prezzo tutto sommato contenuto.…

Lascia un Commento

Una disputa architettonica nella Milano di Maria Teresa d’Austria / Giuseppe Rovani

Pubblicato a puntate tra il 1859 e il 1864, Cento Anni è il libro più importante di Giuseppe Rovani (Milano 1818-1874). Lo scrittore vi rievoca un secolo di vicende milanesi, dal 1750, quando si era in piena dominazione austriaca, al 1850, ormai a ridosso dell’unificazione nazionale. Si tratta di un…

Lascia un Commento

Elementi decorativi nella Turbinenfabrik AEG di Berlino / Fabio De Marco

Vi sono casi in cui il linguaggio classico della decorazione si spinge fin dentro l’architettura e il design del secolo XX. Persino in alcuni capolavori del razionalismo architettonico, colto nelle sua primissime manifestazioni, prendono corpo, più di quanto non appaia a prima vista, forme e ritmi che si radicano negli…

Lascia un Commento

Poiesis e tekne / Marco Lazzarato

Poetica e arte del decoro L’adeguamento di FD alle nuove tecnologie in uso nel campo della comunicazione on line, che vede l’accoppiata computer-stampante perdere gradualmente terreno rispetto allo smartphone, è un passo ormai obbligato. Ma, come spesso succede, le revisioni tecnologiche comportano anche una verifica sul progetto in essere. Questa rivista nacque…

Lascia un Commento

FD, un nuovo inizio

Dalla fine del 2011 alla fine del 2017, sono state trentasette le uscite bimestrali di FD. La nostra rivista ha rilanciato il lessico della decorazione e del decoro nell’ambito dell’architettura, delle arti figurative, dell’artigianato, del design. Ha dimostrato come molta terminologia corrente abbia semplicemente ricoperto ruoli e funzioni già presenti…

Lascia un Commento

Perché il “New Yorker” riscrive i propri articoli?

Ha fatto discutere, sui media italiani, l’editoriale uscito sul New Yorker del 5 ottobre scorso col titolo: “Perché in Italia ci sono ancora così tanti monumenti fascisti?”. Meglio sorvolare sulle inesattezze e falsità che contiene, tanto più che l’autrice, Ruth Ben-Ghiat, docente di History and Italian Studies alla New York…

Lascia un Commento

Muri ai pittori / Corrado Cagli

Parlare in Italia di pittura murale, implica un riferimento storico quasi obbligato. Alludiamo all’articolo Muri ai pittori, pubblicato da Corrado Cagli nel maggio 1933, sul primo numero della rivista milanese Quadrante. Artisti di tutto il mondo si cimentavano allora in contesti diversissimi di pittura murale, dal Messico postrivoluzionario, agli USA…

Lascia un Commento