Skip to content

Fare Decorazione Posts

Alphonse Mucha: la Belle Époque, fra ritrattistica e arti decorative / Valentina Andreucci

Chi non conosce Alphonse Mucha? Anche chi non ha particolare confidenza con le arti figurative, avrà potuto, una volta almeno, vedere riprodotta una sua opera grafica, magari ignorando che quella cifra stilistica così peculiare appartenesse proprio a lui. Ma è appunto il modo indiscriminato in cui le opere di Mucha…

Lascia un Commento

La grottesca come modello di scrittura / Michel de Montaigne

Pubblicati dal loro autore in tre successive edizioni (1580, 1582, 1588), i  Saggi di Michel de Montaigne (1533-1592) sono un’opera non sistematica, frammentaria, aperta alle contraddizioni. A tale proposito, sono rivelatrici alcune righe, poste all’inizio del capitolo XXVIII, libro I, che Montaigne dedica all’arte della grottesca: un genere di decorazione…

Lascia un Commento

Mostre / L’arte del gol, Reggio Emilia

Sublimazione dell’aggressività e della guerra, lo sport ha sempre offerto all’arte momenti topici e pose eloquenti. Nel secolo XX, i soggetti sportivi si sono affiancati a quelli storici, mitologici e religiosi che, fin dall’antichità, caratterizzavano il decoro architettonico e monumentale. Dopo la tragedia della seconda guerra mondiale, i principali paesi…

Lascia un Commento

Il decoro di Place Aucoc

Fondato nel 1987 dagli architetti Anne Lacaton (Saint-Pardoux-la-Rivière, 1955) e Jean-Philippe Vassal (Casablanca, 1954), lo studio parigino Lacaton & Vassal è da anni sulla ribalta internazionale. Ma per motivi ben diversi da quelli che solitamente fanno notizia. Al sensazionalismo dei materiali e delle tecnologie, Lacaton e Vassal antepongono un’accurata analisi…

Lascia un Commento

Decorazione ed enologia: un parallelo / Marco Lazzarato

Tutti noi abbiamo assistito al rito del sommelier, intento a descrivere un vino in termini che possono, di primo acchito, sembrare fantasiosi. L’autorità di questi professionisti deriva dal fatturato che assicurano ai produttori; la loro autorevolezza dal fatto che essi parlano un linguaggio tecnico condiviso. A tale linguaggio corrispondono precisi…

Lascia un Commento

Libri / Laura Gilli, L’ornamento

Laura Gilli insegna Arte e Letterature Comparate alla IULM di Milano, e questa sua pubblicazione riflette da vicino tale profilo disciplinare. I sei capitoli del volume si possono benissimo leggere come saggi autosufficienti, tenuti insieme dall’impostazione metodologica e dall’area d’indagine: il secondo ottocento in Europa, tra Arts & Crafts, simbolismo,…

Lascia un Commento

Murali di Bridget Riley: gli ospedali di Liverpool e Londra / Enrico Maria Davoli

Nata nel 1931, la pittrice inglese Bridget Riley appartiene a quella corrente artistica che, negli anni sessanta del secolo scorso, prese il nome di Optical Art o, per brevità, Op Art. Anticipata da precursori come Josef Albers (1888-1976) e portata alla ribalta da Victor Vasarely (1906-1997), la Op Art mieté…

Lascia un Commento

Mostre / La Macchina Modenese di Aldo Rossi, Modena

Questa mostra purtroppo di breve durata (dal 21 marzo al 19 aprile 2019 presso l’ex Centrale AEM), a cura di Fausto Ferri, con fotografie di Olivo Barbieri e un testo critico di Gianni Braghieri, si compone di un’opera sola, ma un po’ speciale. Si tratta infatti della Macchina Modenese, un…

Lascia un Commento