Skip to content

Tag: ornamento

I pattern dell’Alhambra / Owen Jones

Architetto, grafico e decoratore, l’inglese Owen Jones (1809-74) è tra i massimi studiosi ottocenteschi dei linguaggi dell’ornamento. Negli anni trenta dell’800 viaggiò in Grecia, Egitto, Turchia e Spagna, dove studiò a lungo il palazzo dell’Alhambra di Granada, scoprendone la ricchezza di soluzioni formali e traendone i fondamenti della propria teoria…

Lascia un Commento

L’Idea del Centro / Marco Lazzarato

La Decorazione è la cristallizzazione primaria di una cultura, e su di essa ogni civiltà poggia tutte le azioni successive, artistiche e non. In senso antropologico, per cultura s’intende quel complesso d’informazioni, non innate e che l’uomo deve quindi necessariamente apprendere, per potersi inserire in uno specifico gruppo sociale e…

Lascia un Commento

Mirza Akbar: l’armamentario del decoratore / Ernst Hans Gombrich

Lo storico dell’arte Ernst Hans Gombrich (1909-2001) è autore di saggi fortunatissimi e sempre ristampati. Tra di essi Il senso dell’ordine, Torino, Einaudi, 1984 (ed. or. 1979) spicca come studio specificamente dedicato all’arte decorativa. Da questo libro, nella nuova edizione italiana pubblicata da Phaidon Press nel 2010, antologizziamo un passo…

Lascia un Commento

Mostre / Alfonso Rubbiani (1848-1913), Bologna

Cade in questo 2013 il centenario della morte dell’architetto, restauratore e decoratore Alfonso Rubbiani. La sua città, Bologna, lo ricorda con varie iniziative, tra cui il restauro della sua tomba, situata nell’abside della Basilica di San Francesco, e una mostra documentaria visibile fino all’11 gennaio 2014 alla Biblioteca dell’Archiginnasio. Nato…

Lascia un Commento

Mostre / L’enigma Escher, Reggio Emilia

Reggio Emilia fu tra le prime città a livello mondiale ad ospitare un’antologica di Maurits Cornelis Escher (1898-1972) dopo la sua scomparsa. Si era nel 1976, e di quella bellissima esposizione tenutasi presso il Teatro Municipale, che presentava un artista ancora sconosciuto ai più e tuttavia già oggetto di culto…

Lascia un Commento

Alla resa dei conti / Marco Lazzarato

Secondo la retorica latina, da cui il termine è desunto, si indicano con ornatus le figure retoriche necessarie ad abbellire e a sostenere (nel senso di difendere) un’orazione altrimenti sciatta e poco convincente, quindi inefficace. Pensare che le altre arti siano prive di ornamento è un errore marchiano. Anche in…

Lascia un Commento

La città tatuata / Enrico Maria Davoli

Dunque il ‘900 è il secolo che, eseguendo la sentenza di morte emessa da Loos, ha ucciso l’ornamento. Eppure è anche il secolo che ha letteralmente ricoperto di segni, come in un immenso tatuaggio, l’intero corpo della propria esperienza collettiva, del proprio vissuto storico e antropologico. Simboli, segnaletiche, pubblicità, alfabeti,…

Lascia un Commento

Il fantasma della funzione / Enrico Maria Davoli

Tutta l’ideologia antidecorativa del secolo XX si fa forte dell’idea che, nel contesto della moderna produzione industriale, la funzione di un oggetto sia un fatto così chiaro, forte ed evidente da poter avocare a sé ogni ulteriore requisito formale. Dall’equiparazione loosiana tra ornamento e delitto, su su fino al celebre…

Lascia un Commento