Skip to content

Mese: novembre 2012

Il fantasma della funzione / Enrico Maria Davoli

Tutta l’ideologia antidecorativa del secolo XX si fa forte dell’idea che, nel contesto della moderna produzione industriale, la funzione di un oggetto sia un fatto così chiaro, forte ed evidente da poter avocare a sé ogni ulteriore requisito formale. Dall’equiparazione loosiana tra ornamento e delitto, su su fino al celebre…

Lascia un Commento

L’ornamento / Roberto Peregalli

I brani che qui pubblichiamo derivano dal nono capitolo (“L’ornamento”) del libro di Roberto Peregalli I luoghi e la polvere. Sulla bellezza dell’imperfezione, Milano, Bompiani, 2010, pagg. 113-118. Architetto e scenografo sui generis, tra i pochissimi in Italia a mantenere libertà di coscienza rispetto ai tabù modernisti e postmodernisti, Peregalli…

Lascia un Commento

Modulo, pattern, motivo / Marco Lazzarato

Una Decorazione contemporanea, nuovamente attiva negli spazi della vita d’oggi, deve riappropriarsi dei materiali, dei procedimenti e del lessico che le competono. Nello scorso numero, un articolo di Giacomo Pasini ha argomentato la necessità di una tassonomia generale. Marco Lazzarato viene ora al tema della nomenclatura tecnica, fissando in tre…

Lascia un Commento

Al cocktail party

Pubblicitario:  «Bella quest’idea di esporre in un cocktail party dei quadri raffiguranti un altro cocktail party…» Turista:  «Ma… sono arte dei quadri dove si vede gente col bicchiere in mano a un cocktail party come questo?» P:  «… In fondo… L’arte ritrae sempre la realtà!» T:  «In che senso? Tutta…

1 Commento